previous arrow
next arrow
Slider

Il tempo in Abruzzo

 

Meteo Abruzzo

Fai una donazione

Area riservata

Informazioni

Nudismo, l'occasione persa dell'Italia

6322999928_11aafacb34_bAl fine di diffonderne quanto più possibile il messaggio e le idee contenute, pubblichiamo integralmente la lettera inviata dagli amministratori del sito inudisti.it ai principali media italiani:

 


 

Egregio Direttore,

in qualità di amministratori di una grossa comunità internet, siamo a scriverle poiché, dopo molti anni di silenzio, vari media italiani hanno ripreso a parlare, spesso in modo inopportuno e distorto, di un argomento che ci riguarda molto da vicino, un argomento invero non così complesso e difficile da comprendere, uno stile di vita assolutamente normale e naturale.
Ultimamente, poi, la nostra comunità e il nostro sito sono stati impropriamente citati, additandoli in modo che ci offende, così come offende tutti i nostri utenti, e non ci può lasciare indifferenti.
Amanti dell'informazione precisa e puntuale, ci siamo pertanto sentiti in dovere di scrivere, con la collaborazione di alcuni dei nostri più affezionati utenti, questa lettera, che è anche un articolo di chiarimento, e inviarla ai principali media italiani con preghiera di pubblicazione.
IN ITALIA I NUDISTI SONO 2 MILIONI. Iniziamo con il chiarire cosa siano il nostro sito e la nostra comunità. Trattasi del più grande sito web di naturismo e nudismo in Italia, il più quotato in Italia dai ranking Alexa e tra i più quotati nel mondo. Sette ambienti, 13 sezioni, 44 forum, qualche centinaio di pagine, circa 40 mila iscritti, quasi 1 milione di accessi al mese.
I nudisti e i naturisti italiani che praticano in maniera continuativa si stimano in circa 2 milioni di persone e recenti statistiche, effettuate anche fuori dall'ambito nudista, evidenziano che l'80% della popolazione italiana non è affatto turbata da questa pratica, anzi moltissimi sono coloro che, in una qualche occasione, specie durante viaggi all'estero, si sono messi nudi per prendere il sole. Dati, questi, che fanno capire come l'argomento nudismo non sia di nicchia, ma possa al contrario coinvolgere molti lettori.

Petizione online per salvare la Riserva Naturale di Punta Aderci di Vasto (CH)

E' in atto una petizione online per salvare la Riserva Naturale di Punta Aderci, Vasto (CH).

Le proposte per la realizzazione di centrali a biomasse, impianti per il trattamento di rifiuti speciali pericolosi e la produzione di  biodiesel e fertilizzanti sono delle autentiche sciagure per un tale paradiso naturalistico. Firmate tutti !!!!

http://www.firmiamo.it/punta-penna-patrimonio-abruzzese/

Consumi ecologici

donna-green1

 

C’è da chiedersi se ci sia un modo per conciliare ecologia e consumi? La risposta ovviamente è si. Si chiama “decrescita”. La parola non deve necessariamente evocare un impoverimento o un peggioramento della qualità della vita. Significa invece “fare scelte esistenziali nell’ottica della decrescita riducendo le quantità delle merci nella propria vita. A tal fine si possono percorrere due interessanti strade:

1- ridurre l’uso di merci che comportano utilità decrescenti e disutilità crescenti, che generano un forte impatto ambientale e che causano ingiustizie sociali;

2. sostituire nella maggior quantità possibile merci con beni.

La prima è la strada della sobrietà. La seconda è la strada dell’autoproduzione e degli scambi non mercantili, basati sul dono e sulla reciprocità.“*

Ora, cosa c’è più in linea con il naturismo di queste pratiche? Nulla. Infatti sono contenute nell’essenza del naturismo che lungi dal restare cristallizzato nelle sterili riduzioni al nudismo,  che popolano i discorsi dei detrattori del movimento e di coloro che strumentalizzano tale, pur importante caratterizzazione allo scopo di deliggittimare le qualità della nostra filosofia dell'essere.

Il naturismo è anche una pratica di vita e di comportamenti ecologici imprescindibili e sempre più attuali.

* Citaz.: La Decrescita Felice - Maurizio Pallante - Editori Riuniti – Roma – 2006 - pagg. 24-25

 

Per terminare questo ciclo di articoli si segnalano alcuni libri sul tema dell'ecologia con forti correlazioni con il movimento umanista naturista:

 

Giornata di volontariato per la pulizia della spiaggia di Mottagrossa (Vasto)


Domenica 20 maggio i soci ANAB hanno ripulito quasi un chilometro della bellissima spiaggia di Mottagrossa a Vasto (CH) riempiendo una cinquantina di sacchi !!!! Grazie di cuore a tutte le amiche e a tutti gli amici dell'ANAB che hanno reso possibile tutto ciò!

Giornata di volontariato per la pulizia della spiaggia di Mottagrossa (Vasto)


L'ANAB alla Fiera della Domenica

 

Domenica 29 aprile l'ANAB ha partecipato alla seconda edizione della "Fiera della Domenica" di Cepagatti (PE) con un proprio banchetto allestito in mezzo al verde. Abbiamo distribuito tanto materiale informativo sul Naturismo e abbiamo anche raccolto i recapiti di numerose persone interessate a provare questa esperienza. Un sincero ringraziamento agli organizzatori della manifestazione, ai soci ANAB che hanno collaborato e  alle persone che ci hanno incoraggiato a proseguire in questa attività. Arrivederci alla prossima edizione!!!

Stefano Daniele

Presidente ANAB

Effetti benefici del naturismo e del nudismo

koversada_sandIl naturismo è uno stile di vita a stretto contatto con la natura e con un modo naturale di rapportarsi agli altri esseri umani, agli animali e all’ambiente in generale. Esso si propone una vita sana, basata sui due pilastri fondamentali della salute: l’alimentazione e il movimento. Inoltre, adotta il nudismo come aspetto naturale della socialità.

Il nudismo, in senso stretto, è la semplice pratica del nudo, solitamente in zone balneari, senza particolari convinzioni legate al rispetto della natura o ad una vita sana.

Ma vediamo in particolare cosa ci dice il naturismo-nudismo. Innanzitutto, spogliare il corpo degli abiti, in un ambiente aperto e naturale, significa automaticamente predisporlo a tre diversi “bagni” negli elementi atmosferici: il bagno d’aria, il bagno di luce e di sole, il bagno d’acqua dolce o marina.

E quali sono gli effetti benefici del nudo-naturista?
Vediamoli per punti: 

1) Il corpo nudo preserva il sistema termo-regolatore del nostro corpo.  Spesso ci copriamo troppo e questo impedisce la naturale capacità del corpo di adeguarsi alla temperatura esterna. Di conseguenza esso si indebolisce ed è più facile che soffra di raffreddore, mal di testa, sinusiti, bronchiti, reumatismi, ecc. La nudità, invece, favorisce l’autoproduzione del calore disperso distribuendolo in modo equilibrato in tutto corpo.

2) L’autoproduzione del calore regola anche il peso-forma, infatti, l’energia metabolica che serve per produrre calore andrà ad intaccare indirettamente le riserve di grasso e di conseguenza si verificherà una diminuzione di peso...

joomla templatesfree joomla templatestemplate joomla

Ricordi di naturista!

team1
team2
team3
team4
team5
team6
team7
team8
team9
team10
team11
team12
team12
team12
team12

Visite al sito

Oggi 18

Ieri 76

Ultima settimana 94

Ultimo mese 1444

Currently are 63 guests and no members online

Kubik-Rubik Joomla! Extensions

Scrivici

Back to Top