previous arrow
next arrow
Slider

Il tempo in Abruzzo

 

Meteo Abruzzo

Fai una donazione

Area riservata

Notizie

Seleziona una categoria tra quelle elencate qua di seguito, poi seleziona un articolo da leggere.

Rassegna stampa giugno 2019

Questa la miglior risposta che si possa dare alle polemiche dei giorni scorsi e che hanno rese necessarie le nostre precisazioni.

https://www.ilcapoluogo.it/2019/06/01/spiagge-per-nudisti-in-abruzzo-numeri-di-una-pratica-oltre-le-convenzioni/

 

art capoluogo

COMUNICATO STAMPA

borsacchioAlcuni giorni fa sono stati anonimamente affissi alcuni cartelli, contrassegnati abusivamente con il logo del Comune di Roseto degli Abruzzi, e delimitanti una presunta spiaggia naturista nella Riserva del Borsacchio, nell’omonimo comune.

L'Associazione Naturista Abruzzese ANAB è totalmente estranea all'affissione di tali cartelli e ritiene giusta e legittima la loro rimozione ad opera di incaricati del Comune.

Tuttavia, in relazione alle dichiarazioni rilasciate dal primo cittadino di Roseto Degli Abruzzi e alle notizie di seguito pubblicate da diverse testate giornalistiche, teniamo a precisare quanto segue:


• La richiesta inviata al Comune di Roseto degli Abruzzi, ai sensi della legge regionale 26/13, non è dello scorso anno ma del 2013 e poi sollecitata nel 2016 e nel 2018;
• A tale richiesta non è mai seguita alcuna risposta ufficiale. Ad oggi il Comune di Roseto risulta inadempiente nei confronti di una legge regionale che le concedeva 90 giorni per esprimersi, a favore o in senso contrario. Nel secondo caso, però, la suddetta legge, all'art. 4 co 6 ultimo capoverso, obbliga l'Ente pubblico a proporre una valida alternativa;
• Nei numerosi incontri avuti in questi anni con gli esponenti della Giunta comunale non venne mai espressa contrarietà alla nostra richiesta ma, anzi, ricevemmo proposte di collaborazione al fine di giungere all’individuazione di un’area adeguata all’interno della riserva.

Ci preme infine ribadire ancora una volta che la pratica del naturismo, anche in Italia, attraverso le diverse leggi regionali che la regolamentano è stata definita come un modo di vivere in armonia con la natura, caratterizzato dalla pratica della nudità in comune, allo scopo di favorire il rispetto di se stessi, degli altri e dell'ambiente, proponendosi di promuovere un contatto diretto con la natura privo di artificiosità e convenzioni sociali, partendo dal rispetto verso le persone, per arrivare al rispetto degli animali e dell’ambiente attraverso uno stile di vita che vede la nudità come logica conseguenza del proprio modo di essere interiore.

Considerato il crescente numero di praticanti in Italia e in Europa, ormai stimato tra i 15 e 20 milioni di persone e le ormai consolidate sperimentazioni di spiagge e luoghi pubblici dedicati a tale pratica anche nel nostro Paese, appare quantomeno fuori luogo ogni dichiarazione con la quale si vorrebbero relegare i naturisti in aree remote e difficili da raggiungere allo scopo di non turbare le sensibilità dei passeggiatori domenicali. Tali dichiarazioni appartengono a una concezione della morale pubblica e della convivenza civile ormai superata e non coerente con un Paese che ambisca alla modernità sociale, al rispetto delle esigenze di ognuno e ad uno spirito non discriminatorio nei confronti delle minoranze.

Buon 2019!

Buon 2019 Anab

BUONA PASQUA 2018

pasqua 2018

Buone feste dall'ANAB!

natale2016

Comunicato stampa On. Lacquaniti - 31 agosto 2016

Di seguito si riporta il comunicato stampa rilasciato dalla segreteria dell'Onorevole Luigi Lacquaniti il giorno 31 agosto 2016.

L'Associazione Naturista Abruzzese esprime completo accordo con quanto riportato e continuerà a lavorare in tal senso anche nel prossimo futuro.

Comunicato Lacquaniti SANZIONI INDEBITE AI NATURISTI

Nuove e positive prospettive per il naturismo anche in Italia

nudisti campingLo scorso 3 agosto l'agenzia di viaggi online "Lastminute.com" ha rilasciato un comunicato stampa sulla propensione degli italiani e degli europei a fare vacanze nudiste.

Il tono gogliardico e "leggero" con cui la notizia è stata ripresa da alcune testate online minori e il mancato aggiornamento della pagina dei comunicati stampa della sezione italiana della società ci aveva generato qualche dubbio sulla verosimilità della notizia. Nei giorni successivi abbiamo pertanto contattato direttamente l'ufficio stampa di Lastminute.com per ottenere qualche informazione supplementare.

La responsabile dell'ufficio ci ha prontamente contatattato comunicandoci quanto segue:

- Il sondaggio è stato condotto a livello Pan-europeo e ha coinvolto diversi Paesi tra cui Italia, Gran Bretagna, Spagna, Francia e Germania. Però, i dati presenti nel comunicato stampa italiano si riferiscono ai risultati del sondaggio effettuato esclusivamente sugli italiani;

- Il campione è stato di 1000 intervistati, scelti casualmente tra i loro clienti.

Di seguito un riepilogo del sondaggio.

Titolo: Gli italiani tutti nudi: un trend per le vacanze!

Sottotitolo: Quasi 1 su 2 è pronto a mettersi a nudo

Principali dati:

imagen lastminute g

- il 44% degli italiani sta prendendo in considerazione di fare un vacanza senza veli, quindi prendendo il sole nudi o frequentando una spiaggia per nudisti;

- il 58% degli uomini italiani e il 33% delle donne si dichiarano pronti a prendere il sole senza costume. (Il 63% delle donne è pronta per il topless);

- il 45% degli uomini italiani e il 25% delle donne vorrebbero partire per una vacanza da nudisti;

- il 29% degli intervistati si dichiara intenzionato a provare l’esperienza nudista già da quest'anno mentre il 31% ammette di averlo fatto in passato;

- Tuttavia il 48% di chi pratica il nudismo lo tiene per sé, nascondendolo soprattutto alla famiglia (54%), ai colleghi (52%) e gli amici (32%). Al contrario degli italiani, nel resto d’Europa, le persone non hanno problemi a farlo e a dirlo: solo il 23% dei britannici e il 35% dei tedeschi lo tiene nascosto a amici e parenti;

- Quali sono i motivi per cui ci si spoglia in spiaggia? Il 40% lo fa proprio per riconciliarsi con la natura, altri invece per avere un’abbronzatura integrale (39%) o per sentirsi più liberi (27%);

- Sono aumentate del 52% le ricerche online delle  parole chiave “migliori spiagge per nudisti in Europa" e del 23% quelle con “spiagge per nudisti”;

- Chi sono i nudisti italiani? Sono soprattutto quelli tra i 25-34 anni che si dimostrano i più interessati al nudismo raggiungendo la percentuale del 52%, mentre i più giovani (18-24 anni) sembrano quelli meno attratti da questo tipo di vacanza come anche gli over 55 che vogliono provarla solo nel 39% dei casi.

Da queste risposte emerge una realtà molto diversa da quella normalmente percepita dagli amministratori pubblici e dai politici ed è ormai chiaro che la "domanda" di questo tipo di turismo è sempre più forte e sarà sempre più difficiel da ignorare.

D'altronde il grande successo della nostra bella spiaggia di Lido Punta Le Morge ne è la migliore testimonianza.

Di seguito il link alla versione integrale del comunicato stampa di Lastminute.com

joomla templatesfree joomla templatestemplate joomla

Ricordi di naturista!

team1
team2
team3
team4
team5
team6
team7
team8
team9
team10
team11
team12
team12
team12
team12

Visite al sito

Oggi 28

Ieri 49

Ultima settimana 175

Ultimo mese 918

Currently are 32 guests and no members online

Kubik-Rubik Joomla! Extensions

Scrivici

Back to Top